Stagionalità


STAGIONALITÀ DI SETTEMBRE
Verdure: aglio, barbabietola, basilico, bieta da coste e da taglio, bietola, broccolo, carota, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetriolo, cicoria bianca, rossa, verde e bionda, cicoria catalogna, orchidea rossa e puntarelle, cipolla, costa, erba medica, fagiolo borlotto nano e rampicante, fagiolino, finocchio, fungo, grano saraceno, indivia riccia, lattuga romana, rossa e dei ghiacci, maggiorana, mais, melanzana, mentuccia, patata, peperone, pomodoro, porro, radicchio, rapa, riso, rucola, scorzonera, sedano, sedano rapa, seme di girasole, seme di lino, seme di sesamo, soia, spinacio, zucca, zucchina ibrida chiara e scura.
Pesce: acciuga, alice, calamaro, cefalo muggine, dentice, gattuccio, mazzancolla, moscardino, ombrina, orata, pannocchia, pesce spada, ricciola, rombo chiodato, sarago, sardina, seppia, sogliola, spigola, tonno rosso, triglia, vongola verace.
Frutta: anguria, arachide, banana, cachi, cocomero, fico, fico d'india, limone, lampone, mandorla, mela, melagrana, melone, mora, nocciola, pera, pesca, pistacchio, prugna, uva.

lunedì 17 gennaio 2011

Finalmente una bella campestre

Secondo giro
Oooh posso iniziare un post senza lamentarmi, sennò poi mi sgridano. Gran bella gara sabato a Cameri, bellissimo percorso, clima di merda, ho corso molto bene, mi sono piazzato degnamente, non ho vinto niente... insomma, la gara ideale! Ironia a parte è stato davvero un bel cross. 
3ª e penultima tappa del "Poker del Cross Novarese" a Villa Picchetta, una manciata di km fuori Cameri nel Parco del Ticino. Nebbia senza alcun cedimento, freddo, percorso bellissimo nei boschi: un sentierino stretto tra gli alberi, su e giù, ricco di curve e contro curve che mi galvanizza, a completare l'anello da 2,3km circa, due rettilinei e una bella salitella impegnativa. Il terreno è morbido ma non cedevole, non c'è fango e permette di correre bene, in totale quasi 7km di campestre.
Manca qualche volto noto, mancano i miei compagni di squadra ma mi viene poi in mente che ci sono i campionati assoluti. Non mancano però quelli forti. Cerco di scaldarmi bene facendo, ben coperto, un giro del percorso. Mi piace subito e la cosa mi elettrizza, nonostante l'elevato carico settimanale sento che le gambe non sono così pesanti e sale la fiducia. Pantaloncini, canotta, infilo le chiodate e via, pronti.
Alle 15:30 si parte, c'è un leggero pianoro e si spinge da subito; provo a partire forte come chiesto dal coach, al cartello del 1°km passo in 3'41", davanti c'è un po' di gente ma non la solita folla. Nel bosco corro bene, mi piace quel tipo di percorso, i piedi reagiscono bene, le gambe girano, anche se istintivamente tendo a recuperare appena il primo km più veloce. Usciamo da bosco, mi passa il Cunazza (che conoscerò meglio il giro successivo), faccio la salita che mi porta alla fine del primo giro e, nonostante l'affanno della pendenza, sento che le gambe han voglia di correre, di spingere. E' strano, pensavo di pagare molto il lavoro di giovedì, ma se è così io le assecondo subito!
Io e il Cunazza (maglia grigia)
Inizio la progressione che durerà fino alla fine, sorpasso un po' di gente, mi riavvicino al Cunazza (senza sapere che è lui), spingo bene, le gambe girano, correre è un piacere. Vedo davanti a me la prima donna e compagna di squadra, la Gelsomino, Ahimè non riesco proprio ad avvicinarmi a lei, ma alle persone che inframezzano si.
Prima di uscire dal bosco sono dietro il Cunazza e sento dall'alto "dai Cunazzaaaaa!". Allora nel rettilineo mi affianco e gli dico "Ma sei tu il Cunazza amico di Pimpe?" "Si! E tu sei?" "Sono Oliver" "Ah ciao!" "Dai seguimi che andiamo a prendere quelli davanti" "eh..."... ma non reagisce come immaginavo, non mi segue. Ormai le conversazioni in gara stanno diventando un must.
Faccio la salita e con sorpresa la sento molto meno del primo giro, mi sento agguerrito, fiducioso; inizia l'ultimo giro, sorpasso ancora, l'ultimo sorpasso lo faccio appena all'ingresso del bosco, poi quelli davanti sono troppo distanti, difficilmente li raggiungerò. Qui nel bosco occorre attenzione ai doppiaggi, con la vista si sta attenti a dove si poggiano i piedi e la gente copre gli alberi alla vista, un sorpasso senza attenzione può voler dire abbracciare il tronco con i denti. Passo l'ultimo dicevo, che però non demorde e mi sta a una decina di metri, nel curva e contro curva riesco a vederlo.
La volata
Si esce dal bosco, mancano più o meno 500m. Io aumento, devo prendere vantaggio prima della salita perché lì so che soffrirò, ma non demorde. Arriva l'ultima salita, spingo ma sento che un pochino mi sto impiantando. Ultimi 100m, aumento ma ci metto un po' a riprendere il giro delle gambe ancora gonfie dalla salita, mi affianca, reagisco e inizia la volata. Nessuno dei due cede e nessuno dei due riesce a prevalere. Patty era lì, magari può fare da testimone.
In pratica eravamo pari, a sensazione ero davanti io, i giudici hanno messo lui, il distacco l'hanno fatto i peli del petto probabilmente, che non ho. Poco importa, 20° o 21° non mi fa vincere niente lo stesso. Mi sono piaciuto molto, per come ho corso, per la "spavalderia", per aver aggredito la corsa e non subita, e anche per la volata, per aver reagito. In totale 21° su 270, 8° di categoria. Una corsa che dà una carica enorme.

22 commenti:

Giuseppe ha detto...

Perfetto mancava solo il ruggito finale.
Hai corso come un felino.

Tanta grinta.

Ciao

Pimpe ha detto...

Grande Olly, e grande anche il cunazz...
mi fischiavano le orecchie sabato :-)))
vedi che ritorna la forma ? ;-))
alla prox ;-)

Marco C. ha detto...

Mitico Oliver!! Gran bella gara hai fatto!! Peccato per le foto un po' sfocata :D Ah, dici che era la nebbia????

Master Runners ha detto...

Più che aggressivo sembravi quasi incazzato!
Complimenti, gran gara e gran racconto
Me stai a fà venì freddo solo a guardatte!

web runner ha detto...

ottima gara e racconto da cardiopalmo!

Oliver ha detto...

@giuseppe alla fine ero così spremuto che il ruggito si confondeva col rantolo! Grazie

@pimpe grazie! Ma sai che strano? Pensi di correre bene e fai schifo, pensi di essere troppo carico e corri alla grande... mah... non sarei un grande allenatore eh...

@marco Grazie! Non fare lo spiritoso che mi sono pure perso nella nebbia per arrivare lì in auto...

@master Grazie. Pensa che eravamo appena sopra lo zero, eh che ambientino accogliente?

@web grazie!

Patty ha detto...

il Cunazza me lo sono perso ..... ma la tua volata sul traguardo mi ha impressionato, ammazza che grinta!!!
oh guarda che ad ogni giro ti incitavo ma mi sentivi??? :-)))

theyogi ha detto...

bella storia... ;) oh, t'ha battuto batman!, mica spongebob....

fathersnake ha detto...

Porco boia, da come la racconti sembra quasi facile arrivare 21esimo.
Poi, quando ci si prova, è tutt'altra cosa.

Kikko ha detto...

Grintoso Oliver grintoso davvero:))
Complimenti.

Grezzo ha detto...

Bella campestre, ritmo notevole

Simo ha detto...

Compliments! E ora via verso nuovi traguardi! :D

Furio ha detto...

Ammiro e un po' invidio (nel senso buono) la tua voglia agonistica che a me manca; io la metto tutta in 5 o 6 gare l'anno ed è sempre scandita, aimè, da quanto la mia schiena può sopportare.
Buona continuazione e complimenti :-)

francoscr ha detto...

Corri ogni gara con tanta grinta, per me eri avanti.

Massimo ha detto...

Buona gara direi, visto l'orario post-pranzo ed il tempo inclemente.
Non ci hai detto però cosa ti sei "magnato", prima.

Hal78 ha detto...

Bravo Oliver, sempre a tutta, sia che le cose girino per il verso giusto, sia che non vadano. Alla 5 Mulini arriverai bello in palla. Ciao

Albe che corre ha detto...

Bravo! ..questo si che è correre!
Proprio un bel racconto ..mi hai fatto venire il fiatone!

franchino ha detto...

Ehi ma nell'ultima foto sei palesemente davanti tu! Giudice venduto :-D
Gran bella gara in rimonta, io ho corso l'anno scorso a Villa Picchetta però da come l'hai descritto e dalla foto il percorso era differente, e poi c'erano 20 cm di fioca...

Oliver ha detto...

@patty eccome se ti sentivo, grazie!! La volata è l'ultimo atto, non sempre sono così grintoso, ma "usare" gli altri per dare il 100% sino alla fine mi piace molto, mi diverte. Come mi piace il fatto che, finita la corsa, l'agonismo scompare e torna tutto come prima.

@yogi :D però mi han fatto fare la fine di Robin... ti pare?

@father facile magari no, ma stavo bene e mi sono divertito

@Kikko e Grezzo grazie!

@Simo verso grandi traguardi! ;D

Oliver ha detto...

@Furio Hai scritto bene tempo fa, "ognuno di noi è un mondo". Evidentemente la tua dimensione agonistica si esprime bene così, in poche corse. E siccome leggo spesso che ti diverti a scorrazzare per le montagne a tutte le ore beh, la tua dimensione attuale l'hai trovata no? Anch'io invidio come fai le salite... ;D

@francoscr in realtà non sono sempre così carico, la testa è ballerina. Ma così mi diverto. Anche per me ero avanti sai?

@massimo Ma io preferisco correre a quest'ora, un po' ci sono abituato perché mi alleno spesso in pausa pranzo. Alle 8,30 colazione con latte e un bel po' di roba, alle 11,30 riso bianco con parmigiano e olio extra vergine, più due pezzetti di parmigiano. E un caffè che ci voleva...

@Hal78 E' che se non do tutto non mi piace, non mi diverto. Poi, come hai detto, a volte va bene altre è una pena. Ma lo sport è così. Per la 5 Mulini speriamo! Almeno di migliorare il 78° posto del Campaccio.

@Albe Grazie!

@Frank Come ha scritto Yogi, ha vinto Batman, vorrai mica che facciano vincere Robin no? Ho visto il video dell'anno scorso e anche a me è sembrato differente. Boh, comunque era molto bello e il terreno perfetto.

Silvia ha detto...

La corsa raccontata da chi la corre è bella quasi come ... correre! Complimenti per la gara e per il post

Oliver ha detto...

Grazie! Ti assicuro che se corri è ancora più bella!