Stagionalità


STAGIONALITÀ DI SETTEMBRE
Verdure: aglio, barbabietola, basilico, bieta da coste e da taglio, bietola, broccolo, carota, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetriolo, cicoria bianca, rossa, verde e bionda, cicoria catalogna, orchidea rossa e puntarelle, cipolla, costa, erba medica, fagiolo borlotto nano e rampicante, fagiolino, finocchio, fungo, grano saraceno, indivia riccia, lattuga romana, rossa e dei ghiacci, maggiorana, mais, melanzana, mentuccia, patata, peperone, pomodoro, porro, radicchio, rapa, riso, rucola, scorzonera, sedano, sedano rapa, seme di girasole, seme di lino, seme di sesamo, soia, spinacio, zucca, zucchina ibrida chiara e scura.
Pesce: acciuga, alice, calamaro, cefalo muggine, dentice, gattuccio, mazzancolla, moscardino, ombrina, orata, pannocchia, pesce spada, ricciola, rombo chiodato, sarago, sardina, seppia, sogliola, spigola, tonno rosso, triglia, vongola verace.
Frutta: anguria, arachide, banana, cachi, cocomero, fico, fico d'india, limone, lampone, mandorla, mela, melagrana, melone, mora, nocciola, pera, pesca, pistacchio, prugna, uva.

mercoledì 21 marzo 2012

Voglia di gare

Inizio a percepire una certa astinenza da confronto in gara, da sapore metallico in bocca, da cuore in gola, da routine "sveglia presto-auto-cambio-gara"; ne ho una gran voglia, mancano solo tre settimane alla StrArona  ma mi sembra una vita che non gareggio. Tra infortuni, impegni e imprevisti l'ultima gara seria l'ho fatta a giugno 2011, escluse le due campestri di fine dicembre e gennaio dove, però, rientravo dall'infortunio e non me le sono godute.
Devo costruire però, sto crescendo, ho sicuramente guadagnato stabilità, ma i ritmi sono ancora un po' lontani da quelli di giugno, anche se il 2000 in pista di martedì scorso in 7'15" e i successivi 500 in 1'43" mi fanno ben sperare, il "sotto i 7 minuti" mi appare molto meno distante. Ieri un 3000 frazionato in 11'30" e oggi una stanchezza di gambe che te la raccomando, ma ci sta eccome. Non resta che esperàr...

In questi giorni in auto, una canzone mi ha proiettato agli albori della mia conoscenza musicale, a quando cioè mio cugino Paolo (che non smetterò mai di ringraziare per questo) mi ha fatto un imprinting serio di rock, verso la fine degli anni '70, quando avevo tra dieci e dodici anni. Cominciando così è stato difficile poi ascoltare porcheria. C'è stato anche un secondo bivio, quello della folgorazione verso il post punk, new wave, gothic rock dei primi anni 80. E così ho iniziato a vestirmi di nero, e a pettinarmi in maniera un po'... inusuale, per la gioia dei miei genitori. Tutte cose che mi sono rimaste, la musica, la letteratura, il nero, una certa attrazione per la malinconia, quando è capace di portarti altrove, in un'altra dimensione. Tutto sto discorso per introdurre ben due top five, oggi mi sento generoso: il primo e il secondo imprinting:

Top Five n° 7 - L'imprinting di base

Top Five n° 8 - L'imprinting definitivo

10 commenti:

Marco Bucci ha detto...

Ed allora buona continuazione di preparazione...anche se ormai quel che fatto e' (quasi) fatto...!!!

MauroB2R ha detto...

Dicevo la stessa cosa a mia moglie esattamente ieri sera: dobbiamo iscriverci a qualche garetta!!!

lello ha detto...

LE GARETTE DANNO SEMPRE STIMOLI......DAI SEI SULLA BUONA STRADA

theyogi ha detto...

poche cose sono evocative come la musica: ripenserai con tenerezza anche a questi momenti riascoltando 'message in a bottle'.... ;D

fathersnake ha detto...

Pensa che io sono partito dal liscio..

arirun ha detto...

sono figlio di Cristina d'avena ;)direi
1)Carletto principe dei mostri
2)lady oscar
3)la sui monti con annette
4)milo e shiro
5)pollon

GIAN CARLO ha detto...

Quando la musica torna sotto a 3 e 40 al km è segno che stiamo(stai) crescendo.

Luca "Ginko" ha detto...

Mi vergogno ma mi toccava la musica da discoteca mannaggia..

nino ha detto...

tanta roba la numero due della seconda "playlist"

Pimpe ha detto...

interessante il calendario.. 1 aprile sesto calende ????