Stagionalità


STAGIONALITÀ DI SETTEMBRE
Verdure: aglio, barbabietola, basilico, bieta da coste e da taglio, bietola, broccolo, carota, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetriolo, cicoria bianca, rossa, verde e bionda, cicoria catalogna, orchidea rossa e puntarelle, cipolla, costa, erba medica, fagiolo borlotto nano e rampicante, fagiolino, finocchio, fungo, grano saraceno, indivia riccia, lattuga romana, rossa e dei ghiacci, maggiorana, mais, melanzana, mentuccia, patata, peperone, pomodoro, porro, radicchio, rapa, riso, rucola, scorzonera, sedano, sedano rapa, seme di girasole, seme di lino, seme di sesamo, soia, spinacio, zucca, zucchina ibrida chiara e scura.
Pesce: acciuga, alice, calamaro, cefalo muggine, dentice, gattuccio, mazzancolla, moscardino, ombrina, orata, pannocchia, pesce spada, ricciola, rombo chiodato, sarago, sardina, seppia, sogliola, spigola, tonno rosso, triglia, vongola verace.
Frutta: anguria, arachide, banana, cachi, cocomero, fico, fico d'india, limone, lampone, mandorla, mela, melagrana, melone, mora, nocciola, pera, pesca, pistacchio, prugna, uva.

giovedì 21 aprile 2011

Buon test

Milano, parco di Trenno, ore 12,30. Appuntamento con coach Silvio nel solito parcheggio. Conosco solo parzialmente cosa mi aspetta, le gambe non sono male ma nemmeno fresche, i collinari e il lavoro di martedì si fanno sentire. Fa anche caldo, o meglio c'è quel caldino che con l'andare dei km si trasformerà in caldo torrido. Parcheggio, vedo il coach già in bici. Durante il riscaldamento arriva l'input: "allora, fai questi 15km frazionati in 4000+1000. Il mille in 4'20", il tremila parti a 4'05" e cerchi di finire in 3'50", così per tutte tre le frazioni".
Eh, mica come dirlo, poi il giro da 4km di Trenno mette il cervello a dura prova. Dovrò fare 4 giri, il rettilineo lungo la rete lo odio profondamente, leggerissima salita, quasi 1km e mezzo, senza contare le mie brave difficoltà a gestire le progressioni di ritmo, parto sempre al ritmo corretto ma raramente la centro... va beh, si va!
Parto un poco lento, primo km a 4'09" per assestarmi meglio poi sui successivi km. Il quarto km fatico un po' ma finisco in 15'48", fisicamente abbastanza bene. Mille in 4'16" e riparto, ma troppo allegro nei primi 2km in 7'51" finendo un po' sulle gambe in 15'37". Mille in 4'21" e sento che l'ultimo 4000 sarà lunghissimo... 
Parto sul mio amato rettilineo in leggerissima salita, cerco di controllare, l'arietta è alle spalle dando una sensazione di bonaccia, ho la faccia a mille gradi, 4'02" il primo mille, 7'59" ai 2km e ora dovrei aumentare... inizio a fare versi, Silvio continua a parlare: "Tieni i piedi! Stai avanti! Rilassa le spalle! Usa le braccia!". Tutte cose utili, ma quando arrivi a una fatica così ti viene solo un "mavaff....", normale, è frustrazione.
Provo ad aumentare leggermente, faccio fatica, una parte del cervello incita lo stop, l'altra non vuole cedere e incoraggia. Passo al 3°km sotto i 4' ma non so a quanto, non lo guardo, non vedo l'ora di finire. Dai, un km, spingi con quei piedi, tieni larga la falcata, dai... 3,5km, ma dove sei quarto km di m... continuo a spingere, ultima curva, ultimi 100m, 15'44"... Ottimo, anche se ho sofferto come un cane, ma non è finita. Ultimo mille. Sensazioni stranissime, passare da un 3'50" a un 4'20" dà la sensazione di correre pianissimo. Arrivo al mille, 4'19", è finita, 15km in 1h00'29".
Ho caldo, ho sete anche se ho bevuto durante l'allenamento e prima, non ci penso lontanamente a fare un solo passo di corsa in più, il km che mi separa dall'auto lo cammino. Anche volentieri. Sono stanco, soddisfatto per com'è andato dopo il carico della settimana, consapevole che agli Europei si può far bene senza strafare, lontano dal mio sogno di fare lì il PB. Si punterà all'1h21', 3'50" al km.
Arrivo alla macchina, bevo un litro d'acqua, mi cambio la maglia, faccio per salire in auto e.... fanculo!!! Una riga bianca, fatta con una chiave, parte dal fanale dietro per finire a quello anteriore, una bella linea che percorre tutta la lunghezza dell'auto... bastardi!! Perchè poi? Mah...
Pazienza, ci penserà l'assicurazione, la pago apposta, non mi voglio certo rovinare la giornata né l'umore, che l'autore se ne vada a cagare su un campo di ortiche. 
Ma se mi capita che lo becco...

16 commenti:

theyogi ha detto...

beh, se non stavi in doppia fila son proprio infami... ma sai che anche noi si è faticato da bestia? e sì che dovrebbe essere un discreto momento! bah.....

teo ha detto...

sì in effetti anchio quando passo da 3'50'' a 4'20'' mi sembra di correre pianissimo:-)non è che 6 in forma no?
ciao Oli!

Oliver ha detto...

@yogi ma che doppia fila, parcheggio vuoto per 3/4 e io parcheggiato nelle righe. E' stronzaggine acuta e basta.

@teo è vero, ma non perchè vuoi fare il fenomeno, non riesci proprio a capire a quanto stai andando, sembra sempre troppo piano. Prova! Anche a ritmi più bassi è uguale

web runner ha detto...

Un OTTIMO test direi!

Lucky73 ha detto...

che mazzata di allenamento! Sudavo mentre leggo l'ultimo 4000 :-) ...certa gente saprei io come sistemarla...

franchino ha detto...

Ottimo allenamento! Prossimi appuntamenti?
Nel male ti è andata ancora bene, tre settimane fa lunotto spaccato e rubata la borsa con il materiale da correre.
E' andata bene che non li ho beccati, altrimenti a sto giro toglievo la ruggine dal manganello.

Oliver ha detto...

@web si, sono soddisfatto

@lucky lascia stare, penso già a quello che mi aspetterà per la maratona di novembre. Sudi te, figurati io!

@Frank prox appuntamenti interlocutori in vista Europei sono, un 10.000 in pista ad aosta il 30, ma senza strafare. E due garette collinari da me, 10k ma semre in fuzione mezza europei di metà maggio. Dopo di chè voglio solo il lattacido, almeno fino a metà luglio. Certo che anche a te... pure il lunotto! bastardi...

tylerdurden ha detto...

Io una volta l'ho beccato uno che mi stava rigando la macchina. Ha rimpianto di non cagare in un campo di ortiche.

Grezzo ha detto...

Ma porc, c'è gente che proprio si diverte a vedere quanto può essere testa di membro maschile.

Ottimo allenamento, comunque, me lo segno per il futuro ;)

nino ha detto...

certo che il trenno a mezzogiorno....
di sicuro non avrai trovato troppa gente.
buona pasqua

squonimo ha detto...

Al lavoro: macchina impolverata, un pirla mi scrive "LAVAMI" sulla fiancata. Peccato che la polvere fosse talmente incrostata che la A, la M e la I restano incise sulla carrozzeria. Se l'avessi beccato gli avrei inciso due cosette tra le chiappe!

Luca "Ginko" ha detto...

Oh a leggere l'ultima ripetuta mi è venuto il fiatone e l'orologio a suonato per i 180 battiti superati :-)
Quello che ti ha fatto la riga deve essere un sedentario ...
Buona Pasqua!

GIAN CARLO ha detto...

Tanto non lo becchi e poi come escludere che non sia uno in grado di andare a 3.40

franchino ha detto...

GianCa un pezzo di M... che si diverte a rigare le macchine non potraà mai correre a 3'40'' ;-). Nella remotissima ipotesi che ciò possa succedere l'ira funesta del pelide amatore farà correre quest'ultimo ancor più veloce. Con un bastone in mano.

lello ha detto...

HO FATICATO SOLO A LEGGERE....

fathersnake ha detto...

Questi sono allenamenti senza pietà: ti cavano da dentro tutto quello che hai, volente o nolente.Deve essere difficile iniziarli, almeno quanto deve essere dolce finirli.