Stagionalità


STAGIONALITÀ DI SETTEMBRE
Verdure: aglio, barbabietola, basilico, bieta da coste e da taglio, bietola, broccolo, carota, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetriolo, cicoria bianca, rossa, verde e bionda, cicoria catalogna, orchidea rossa e puntarelle, cipolla, costa, erba medica, fagiolo borlotto nano e rampicante, fagiolino, finocchio, fungo, grano saraceno, indivia riccia, lattuga romana, rossa e dei ghiacci, maggiorana, mais, melanzana, mentuccia, patata, peperone, pomodoro, porro, radicchio, rapa, riso, rucola, scorzonera, sedano, sedano rapa, seme di girasole, seme di lino, seme di sesamo, soia, spinacio, zucca, zucchina ibrida chiara e scura.
Pesce: acciuga, alice, calamaro, cefalo muggine, dentice, gattuccio, mazzancolla, moscardino, ombrina, orata, pannocchia, pesce spada, ricciola, rombo chiodato, sarago, sardina, seppia, sogliola, spigola, tonno rosso, triglia, vongola verace.
Frutta: anguria, arachide, banana, cachi, cocomero, fico, fico d'india, limone, lampone, mandorla, mela, melagrana, melone, mora, nocciola, pera, pesca, pistacchio, prugna, uva.

lunedì 13 dicembre 2010

Il solito che mette le mani avanti

Io e il Keniano Albino all'arrivo
Sembra proprio così, continuo a dire che non sto bene e poi faccio la gara che ho fatto ieri a Zeloforamagno, sempre il solito, sempre a mettere le mani avanti, così se va male sono a posto.
Prima di tutto però ringrazio Albe per il pronostico, azzeccato in pieno, PB, di pochi secondi ma PB. 
Dicevo, sembro appartenere a quella categoria numerosa di runner cui se chiedi prima della gara "come la corri?" ti dicono sempre che non sono in forma, che non stanno bene e poi filano come dei treni. In fondo ho fatto la stessa cosa, vero, ma involontariamente. Giovedì ho corso un 2000 di rifinitura in 8'20" faticando come un asino; per me che volevo fare questo 10k a 3'35"-3'40" non era certo un bel segnale morire a 4'10" al km. E' stato così tutta la settimana anche per impegni di lavoro.
La notte di venerdì e di sabato ho però dormito bene, mi sono riposato, e ieri mattina sono arrivato alla gara rilassato, con quell'atteggiamento del "ci provo, vediamo come va', al limite rallento". C'era un bellissimo sole ieri mattina, accompagnato però da una temperatura tra 0° e 2°. Chiacchiere e qualche risata nel tendone riscaldato, prima del riscaldamento, e bello coperto corricchio in compagnia di Paola e Simo. Le gambe, con sorpresa, le sento subito buone, la cosa mi dà fiducia. Vedo un po' di gente che conosco, vedo Scaloviks e il Moretz, scambio battute insomma, sono rilassato, non c'è tensione pregara. Nemmeno quando mi accorgo con quel gelo che ho dimenticato a casa sia i pinocchietti che la calzamaglia lunga... 'fanc... e quindi dovrò correre in pantaloncini! 
Mi inganna anche il sole nel riscaldamento sembrando più caldo, così decido per una maglia intima a mezza manica e canotta, più guanti. Il risultato sarà che per i primi 4km le braccia saranno due pezzi di legno, congelate! Vabeh, non si impara mai...
Arriva la partenza, anche qui non sono per niente teso. La solita sparata, la solita fiumana di gente davanti a me nonostante il primo mille a 3'29"; ritmo che ovviamente non terrei fino alla fine e così mi assesto su un più consono 3'40", mi aggrego a Pietro Marzano che fa da lepre ad un compagno di squadra, sicuro della sua costanza al ritmo. Sono 3 giri da 3,3km, piatti ma con qualche curva a gomito che costringe a rallentare e recuperare il passo. Il primo giro passa, mi sento un po' rigido, ho le braccia congelate e non riesco a scaldarmele ma col passare dei km mi sento più fluido. Appena prima dell'arrivo passo Scaloviks che è partito un po' forte, e inizio il secondo giro con più forza. Aumento un pochino, sto bene, inizio a correre bene. Dietro di me Paola inizia faticare un po', si sente dal respiro, passiamo al 5k in 18'20", 3'40" precisi.
Continuo a spingere, sto bene, Paola si stacca un pochino a gestire la crisi da fuori giri, provo a raggiungere quelli davanti a me e tra loro vedo il Keniano Albino, mio compagno di allenamenti, che è partito fortissimo e corre ancora bene. Inizia l'ultimo giro, inizio io una piccola crisi che durerà fino all'8°km, cerco di tenere, mi concentro sul Keniano per non pensare alla crisi, cercando solo di stargli attaccato. Vedo il cartello degli 8km, manca poco, anche la testa lo sa e inizio a sentire meno la crisi, provo a reagire pur senza strafare. Vedo la prima donna 150m davanti a me. Metto tutto quello che c'è, sono sul ritmo del personale, giusto provarci fosse anche per un misero secondo. L'ultimo rettilineo è infinito ma vedo i gonfiabili gialli, dentro tutto, il Keniano sempre lì, nessuno dei due accenna una volata e io, sinceramente, me ne guardo bene, anche se sono pronto a reagire ad una sua iniziativa. Che però non c'è e arriviamo insieme in 36'50", 5 secondi sotto il PB. Sorpresa!! E chi se l'aspettava dopo una settimana come questa.
Mi spiegava oggi Simo, decisamente più esperta di me, che probabilmente in questa settimana di scarico stavo recuperando e metabolizzando il gran carico delle ultime settimane, fatto di corsa + potenziamento. I muscoli si stavano rigenerando e ricostruendo, rendendo ben poco durante gli allenamenti. Reagendo però con efficienza ieri mattina. Una sensazione nuova per me, che non sapevo proprio come catalogare, spesso nelle settimane di scarico mi sono sentito leggero, arrivando però alle gare un po' troppo scarico forse.
Mah, materia complicata la fisiologia dell'allenamento!!

20 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Materia complicata e in divenire.
Non solo cio' che è vero per te non lo è per un altro, ma spesso non lo è neanche per te se copi gli allenamenti passo passo.

Pimpe ha detto...

bene adesso preparaci un dolce natalizio... :-))
p.s. forse il 9/1 tutti a far gara a casale corte cerro e poi zio Lalo.. pensaci ;-)
ciao e grandeeeeeeeeee!!!

fathersnake ha detto...

@Oliver
Wow..
è un segno di speranza anche per i miei muscoli. In questi giorni non rendono ma forse si stanno "rigenerando"!

Patty ha detto...

mmmhh a volte mi spaventi da come sei sportivamente professionale e nello stesso tempo ho un pò di invidiam se solo ne avessi io una briciola magari potrei impegnarmi seriamente a correre, MA NON FA X ME!!!
@Pimpe: a Casale ci sarò ma da Zio Lalo.....NONONONONO!!!

Albe che corre ha detto...

Beh, io avevo solo riportato una mia esperienza ..però ci speravo!
Bravo e complimenti!

franchino ha detto...

Hai proprio ragione, a volte le gambe ci stupiscono in positivo. A volte però anche in negativo quando magari ci si sente pronti per una buona prestazione che invece non arriva...

Tosto ha detto...

sei un "busiaro"! come diciamo dalle nostre parti uno di quelli che si lamentano sempre poi al via non li vedi avanti tutta. Mannaggia a te!
cmq bene, sicuramente in gara si hanno quegli stimoli che mancano in allenamento :)

Oliver ha detto...

@RB Parole sante!

@Pimpe Ti piacerebbe eh? Ma quelli natalizi sono complicati, non ho tempo a sufficienza. Per il 9/1 non lo so, facile che sono in montagna perchè ho quella settimana di ferie a lavoro. Però, si sa mai.

@Father Per quello ogni tanto si stacca, per recuperare.

@Patty E perchè paura? E' solo passione, mi piace informarmi, capire. Ma vale per la corsa per me così come per te può essere qualcos'altro. Fai come ti piace, l'importante è che ti diverti.

Oliver ha detto...

@Albe Anch'io ci speravo!! Grazie

@Franchino Pessimo quando credi di stare bene e le gambe, invece, non ne hanno nessuna intenzione!!

@Tosto No dai!!! Giuro, non è così, se sto bene lo dico, prima della Djten non avevo mica fatto pretattica, e avevo fatto poi una brutta gara. Quando competi è più facile concentrarti su altro che non la fatica, mastavo nettamente meglio di giovedì-

Master Runners ha detto...

Di solito allo start c'è il lazzaretto, chi ha male qua chi la, poi dopo il BUM vanno tutti come treni!
PODISTI!

teo ha detto...

Ciao Oli..."nessuno dei due accenna una volata e io, sinceramente, me ne guardo bene"...perchè? da quanto ho capito ne avevi ancora...
Ciaooooo:-)

Oliver ha detto...

@master brutta razza...

@teo perchè? Boh! Non è che ne avevo, avrei reagito se fosse partito lui, perchè in fin dei conti reagisci sempre. Io mi sentivo stanco, è come se mi fossi accontentato

theyogi ha detto...

non siamo qui per imparare? il dolore passa, l'esperienza resta... ;)

teo ha detto...

6 un animale da gara:-)))
grande Oli!

Oliver ha detto...

@yogi eccome, non avessi più niente da imparare avrei già smesso da un pezzo

@teo diciamo abbastanza, ma ne conosco di davvero agguerriti. E mi piace che in gara ci si confronti per bene, e si vada poi a mangiare qualcosa insieme. Finita la gara, il resto è tutto come prima.

Simo ha detto...

Uè barbun .. la prossima volta al volata ti conviene piazzarla .. eheheh

Oliver ha detto...

Hahhaa eccola qui! Aspettavo che me lo dicessi!! Non so, è uscita così.

Paolo "Cibulo" ha detto...

la gara è gara...e tu lo sai bene, anche quando pensi di non saperlo :)
Complimenti per il PB!

Simo ha detto...

oggi battuto in volata in allenamento .. sei una pippa!!!! ;)

Oliver ha detto...

Si vabeh, fai la volata anche nella gara di rutti... non cantare vittoria troppo presto... gne gne gne ;D