Stagionalità


STAGIONALITÀ DI SETTEMBRE
Verdure: aglio, barbabietola, basilico, bieta da coste e da taglio, bietola, broccolo, carota, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetriolo, cicoria bianca, rossa, verde e bionda, cicoria catalogna, orchidea rossa e puntarelle, cipolla, costa, erba medica, fagiolo borlotto nano e rampicante, fagiolino, finocchio, fungo, grano saraceno, indivia riccia, lattuga romana, rossa e dei ghiacci, maggiorana, mais, melanzana, mentuccia, patata, peperone, pomodoro, porro, radicchio, rapa, riso, rucola, scorzonera, sedano, sedano rapa, seme di girasole, seme di lino, seme di sesamo, soia, spinacio, zucca, zucchina ibrida chiara e scura.
Pesce: acciuga, alice, calamaro, cefalo muggine, dentice, gattuccio, mazzancolla, moscardino, ombrina, orata, pannocchia, pesce spada, ricciola, rombo chiodato, sarago, sardina, seppia, sogliola, spigola, tonno rosso, triglia, vongola verace.
Frutta: anguria, arachide, banana, cachi, cocomero, fico, fico d'india, limone, lampone, mandorla, mela, melagrana, melone, mora, nocciola, pera, pesca, pistacchio, prugna, uva.

mercoledì 7 luglio 2010

Il riposo del guerriero

Di ritorno da un bel weekend a Gressoney sono già vittima dell'afa, ma del resto l'ho scampata nel fine settimana. Non sono riuscito a resistere e staccare dalla corsa, era troppo allettante correre nei boschi con 18°, in compagnia con l'allenatore e gli amici, a un ritmo da scampagnata. Ci voleva, probabilmente più che il riposo. Ma ora che sono tornato il proposito lo mantengo e riprendo a correre settimana prossima.

E' strano staccare da tutto, corsa, stretching, potenziamento; passare le giornate solo a seguire i propri impegni o ad oziare un poco, se si può. Fa uno strano effetto e in qualche misura mi manca già la corsa. Ma è un bene, ripartirò con voglia e motivazione e poi al fresco, spero, di Normandia e Bretagna. Anche se il mare tende ad annoiarmi adoro passeggiare sulla spiaggia al tramonto o all'alba, quando è deserto. L'aria di mare ha un profumo intenso e gli spazi sconfinati che offre il mare, o l'oceano lasciano liberi i pensieri di vagare all'infinito.

Adoro molto anche la montagna, che ha un fascino diverso anche solo per il fatto di non essere uno spazio sconfinato come il mare; ma la natura, il fresco e la magia dei boschi, l'inerpicarsi dei sentieri, la durezza delle montagne che non ti rispettano se non le rispetti, riescono a darti un equilibrio quasi mistico. E' una cosa che ho provato in questi giorni a Gressoney, e altre volte sulle Dolomiti o nell'Ossola. Immagino anche quali emozioni abbiano provato Frank e Paolo a correre per la Val di Fassa.

Rileggendo quel che ho scritto si vede che ho voglia di vacanze eh...

10 commenti:

Patty ha detto...

al posto tuo farei un pò di nuoto....
in quanto al resto la scelta rimane la montagna che come dici tu ha un fascino quasi mistico e suoni e rumore ineguagliabili!!!
Buona vacanza!

Master Runners ha detto...

Dai che arrivano le ferie, abbi pazienza che arrivano!
Smettere di fumare è difficile (dicono) perchè dopo hai il problema mistico del non saper che fare, a me capita la stessa cosa con la corsa.

Oliver ha detto...

@Patty Anch'io al mio posto lo farei, ma mi prende una pigrizia verso la piscina... Sai cosa, di natura non riesco a fissarmi su una cosa, per cui mi prendo la montagna col suo bello e pure il mare!!

@Master Arrivano arrivano, sabato parto. Ogni tanto anch'io mi considero, come tanti, un drogato da corsa, correrei ovunque. Bella dipendenza però.

Kikko ha detto...

Tornando alle "rosse"...usate ieri sera in una gara di 7 km...fantastiche...nel finale mi volavano le gambe e poi non pensavo potessero essere ammortizzanti anche le A1!!
Ciao a presto!

Oliver ha detto...

Vero, ma è una sensazione che ho provato in precedenza solo con le Siren ma saranno passati 15 anni. Hanno una bella via di mezzo tra reattività e ammortizzazione.

Oliver ha detto...

Guarda Teo, col caldo che fa non è difficile resistere. Ma ho visto che in Francia le temperature sono tra 12° e 25°, lì sarà impossibile!!

Paolo "Cibulo" ha detto...

la montagna è molto bella per fare attività, ma altrettanto dura. Questa settimana stacco anche io in maniera pressoché totale...la Val di Fassa mi ha svuotato :D

Pimpe ha detto...

adoro le montagne ,salire in cima alle vette e dominare il resto.. ma il senso di infinito che mi da il mare niente riesce a donarmelo.. una spiaggia , il mare e nessuno......
va facciamo una bella ragazza ;-))
..sono incorreggibile..!

Patty ha detto...

@pimpe: non sei incorreggibile.......CARPE DIEM!!!

theyogi ha detto...

'divertimento' significa proprio devertere, guardare altrove, diversificare..... ancora meglio quando possiamo scegliere... tornarai persino più motivato!